17 aprile 2015

Novità da Rizzoli Lizard - LINUS - STORIA DI UNA RIVOLUZIONE NATA PER GIOCO, di Paolo Interdonato


LINUS - STORIA DI UNA RIVOLUZIONE NATA PER GIOCO
di Paolo Interdonato
 con la prefazione di Umberto Eco

dal 2 aprile in libreria


“Allora credevamo solo di divertirci e, leggendo questo libro, mi accorgo che stavamo facendo storia.” (dalla prefazione di Umberto Eco)

A cinquant’anni esatti dalla fondazione di “Linus”, il racconto di un’avventura intellettuale senza precedenti.


Aprile 1965, in una Milano in pieno fermento intellettuale, un gruppo di amici appassionati di fumetti dà alle stampe una nuova rivista: Linus.
Aprile 2015, un libro ripercorre i passi di quel gruppo di amici, raccontandoci di come, pensando di giocare, hanno fatto una rivoluzione.

Il miracolo economico italiano ha ormai esaurito la sua corsa quando l’intellettuale milanese Giovanni Gandini raduna un gruppo di amici nei locali della libreria gestita dalla moglie Anna Maria e dalle sue socie Laura Lepetit e Vanna Vettori. Il negozio diviene così il punto di incontro di personalità del calibro di Oreste del Buono, Vittorio Spinazzola, Umberto Eco, Elio Vittorini: i primi, in Italia, a riservare uno sguardo al contempo colto e affettuoso al fumetto, a promulgare un’idea autoriale di un mezzo capace di raccogliere, registrare e spesso anticipare i fenomeni più interessanti, le sperimentazioni e le avanguardie. Insieme a questa squadra di avidi e curiosi lettori, Gandini inventa “Linus”, un giornale come non se ne erano mai visti prima, capace di intercettare le trasformazioni sociali e di guardare al fumetto e all’illustrazione in un modo del tutto nuovo.


Paolo Interdonato (1968) scrive di fumetto e illustrazione su diverse testate tra cui “Lo straniero”, “Tirature”, “Fumettologica” e “Scuola di fumetto”. I suoi contributi critici sono al centro della riedizione delle opere di Hugo Pratt, di eventi come “Streep. Comics journalism e dintorni” (Milano, 2010) e delle annuali tavole rotonde del “Lucca Comics Talks”. Nel 2007 ha pubblicato Spari d’inchiostro - Appunti per un canone del fumetto. Vive con Patrizia, Chiara, Davide e Harvey (in rigoroso ordine di apparizione). www.sparidinchiostro.com

Venerdì 17 esce il terzo volume di GHOSTED intitolato 'Desiderio di morte'

Jackson T. Winters e il Desiderio di morte
Arriva in fumetteria il terzo volume di Ghosted



Non c’è pace per Jackson T. Winters, protagonista di Ghosted, l’avventurosa serie soprannaturale targata Skybound. Il terzo e nuovo ciclo di storie pubblicato da saldaPress – scritto, come sempre, da Joshua Williamson e disegnato da Goran Sudzuka e dall’italiano Davide Gianfelice – ha un titolo lapidario e inquietante: Desiderio di morte (pagg. 128 a colori, 14.90 euro). 

16 aprile 2015

A Firenze apre il nuovo Panini Store!

A Firenze apre il nuovo Panini Store!
Sabato 18 aprile verrà inaugurato il nuovo Negozio Ufficiale Panini nel centro di Firenze

Modena, 3 aprile 2015.
Nel centro storico di Firenze, in Via de’Ginori 50/R, sabato 18 aprile verrà inaugurato il terzo Panini Store, il Negozio Ufficiale Panini che tanti desideravano. A pochi passi dal Duomo e dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, troverete non una semplice fumetteria, ma un vero e proprio centro di riferimento per gli appassionati dedicato ai tanti mondi dell’immaginazione.

Oltre ai fumetti editi da Panini Comics – con un universo di pubblicazioni che va da Spider-Man, gli Avengers e i supereroi Marvel a Star Wars, dai Peanuts ad Asterix, da Rat-Man a Topolino e i personaggi Disney – potrete trovare infatti gli albi e i volumi a fumetti delle più importanti realtà editoriali, le mitiche figurine Panini, con le collezioni più prestigiose e la possibilità di usufruire del servizio delle figurine mancanti, e ancora DVD, Blu-ray, t-shirt, giochi, oggettistica, gadget e tanto altro.

Romics 2015, l'edizione primaverile riscuote successi



E' ancora presto quando arrivamo presso la Nuova Fiera di Roma.

Il timore di non riuscire a salire su uno dei treni che conduce nell'area dove si svolge Romics da molti anni ormai, era troppo forte per poter cedere alla pigrizia ed al sonno.

Non siamo però le prime, ne le uniche. Sono appena passate le 8 ed i cancelli della fiera di Roma sono custoditi da giovani visitatori che attendono pazientemente il via per varcare i cancelli e catapultarsi nell'atmosfera di Romics.

Passa soltanto un'ora dal nostro arrivo e sono centinaia le persone che ormai sono appostate al cancello, ma anche sulle scale mobili e sulla passerella che collega la fiera al treno. E' tempo di entrare, è tempo di divertirsi a Romics 2015, nell'edizione primaverile del 9-12 Aprile 2015.



Subito andiamo a visitare le mostre allestite, ovvero quella dei Romics D'Oro, premiati in questa edizione. Sono presenti le tavole di Bruno Brindisi, uno dei disegnatori di Dylan Dog, con alcune tavole proprio dedicate all'indagatore degli incubi. Seguono quelle di Sergio Tisselli, altro Romics D'Oro, in mostra con tavole di "Le Avventure di Giuseppe Pignata", per dei bellissimi acquerelli che rendono questa storia ancora più suggestiva.








Non manca neanche uno spazio per delle tavole dedicate al grande editore.



Spazio anche alle tavole di Paolo Barbieri, con le sue creature fantastiche e meravigliose, dal tratto sognante e dai volti che a volte celano sguardi inquientanti, come lo sono le favole, con i loro lati oscuri.




Appuntamento anche con Silvia Ziche, altro Romics D'Oro, che racconta la propria esperienza di autrice e disegnatrice, in un mondo -quello fumettistico- dapprima considerato strettamente maschile (molte sono difatti le domande rivolte in tal senso; ma per la Ziche era del tutto naturale appartenere a quel mondo, grazie alla passione nata sin da bambina, con il "supporto" di suo fratello), per poi raccontare del suo "alter ego" fumettistico e delle (dis)avventure nelle quali molti si riconoscono. Anche le sottoscritte fanzinare.



Spazio anche alla musica, con uno speciale omaggio a Vince Tempera, autore di moltissime sigle di cartoni animati. Anche il Maestro Tempera riceve il Romics D'Oro Musicale, assieme al Maestro Luigi Albertelli.



Anche GiPi e Rafael Albuquerque ricevono il Romics D'Oro per il loro straordinario lavoro e talento.

Largo spazio anche ai giochi ed ai video giochi, capitanati dagli youtubers, che quest'anno conquistano un intero padiglione, ampliando così gli spazi del festival dei fumetti, dei videogiochi e del cinema più amato a Roma.


La mostra degli Okiagari Koboshi, le bamboline "sempreinpiedi" realizzate in sostegno della popolazione di Fukushima suscita grande successo ed attenzione da parte del pubblico. Le 150 bamboline presenti sono tutte realizzate da mangaka e disegnatori, italiani ed internazionali. Le bamboline però sono state anche realizzate da personalità dello spettacolo e pubbliche.





Il Concorso Romics dei libri a fumetti è come sempre un premio molto ambito. Vincono in questa edizione:



Gran Premio Romics
Watersnakes
di Tony Sandoval, Tunué

Miglior Libro di scuola Angloamericana
Sotto
di Leela Corman, Hop!


Premio Speciale della Giuria
Ritorno in Kosovo
di Gani Jakupi e Jorge Gonzàlez, 001 edizioni

Miglior Libro di scuola Sudamericana
Gabo . Memorie di una vita magica
di Oscar Pantoja, Miguel Bustos, Felipe Camargo, Tatiana Cordoba, Julian Naranjo, Tunué.

Miglior Libro di scuola Giapponese
Uno scontro accidentale sulla strada per andare a scuola può portare a un bacio?
di Shintaro Kago, Hikari edizioni

Miglior Libro di scuola Europea
7° Piano
di Asa Grennvall, Hop!

Miglior libro di scuola Italiana
Memorie a 8 bit
di Sergio Algozzino, Tunué

Miglior Ristampa (ex aequo)
Dan Dare. Il pilota del futuro. Viaggio su Venere 1,
di Frank Hampson, Nova express

Gen di Hiroshima
di Keiji Nakazawa, Hikari edizioni

Menzione Speciale
Voci nell’ombra
di Lorenzo Bartoli e Giorgio Pontrelli, Tunuè

Menzione Speciale
Lo strano caso del dottor Ratkyll e di Mister hide
di Bruno Enna e Fabio Celoni, Panini Comics

Menzione Speciale
Video girl AI new edition
di Masakazu Katsura, Star Comics

Menzione Speciale
L’Ammazzafilm
di Stefano Disegni, Carlo Gallucci Editore


Andrea Vincenti vince il primo Romics Song Contest 2015. Andrea rivece il trofeo offerto da Warner Chappell Music Italiana interpretando la canzone Astro Robot, composta dal maestro Vince Tempera e da Luigi Albertelli. Insieme a lui altri sette finalisti, che si sono esibiti a Romics sabato 11 e Domenica 12 aprile, vedranno pubblicato in formato digitale il brano interpretato in gara, grazie a Believe Digital.

Per quanto riguarda i Cosplay, Jordan Treiy è il selezionato italiano per il WKG 2015, mentre Premio Speciale va a Goldrake, realizzato in maniera stupefacente.

Questa ricchissima edizione di Romics è solo un assaggio dell'edizione autunnale che si terrà sempre alla Fiera di Roma, dal 1 al 4 ottobre 2015. Ne vedremo ancora delle belle.

SHOCKDOM A TORINO COMICS


Shockdom sarà presente a Torino Comics. La mostra-mercato del fumetto, dedicata agli appassionati, i cosplayer e i collezionisti, arrivata alla sua ventunesima edizione, si svolgerà come solito presso Lingotto Fiere di Torino.

Presso lo Stand Shockdom, sarà possibile acquistare la maggior parte delle opere edite dalla casa editrice: bestseller, novità e volumi che già sono diventati dei piccoli grandi classici del fumetto italiano. Sarà inoltre possibile incontrare alcuni degli autori, disponibili per sessioni di dediche, disegni e chiacchiere coi fans.

ECOLAND, MALE CHE VADA FACCIO IL CONTADINO

ECOLAND

MALE CHE VADA FACCIO IL CONTADINO

Andrea Ragona - Gabriele Gamberini

Edizioni BeccoGiallo

Prefazione di Erriquez, Bandabardò

Nelle librerie italiane dal 16 Aprile 2015 


Dopo Yugoland e Rugbyland, la coppia Ragona-Gamberini ritorna con Ecoland, un viaggio rocambolesco lungo lo stivale e oltre, fino alle isole incontaminate dell’arcipelago di Komodo, in Indonesia, alla scoperta di una generazione in fermento, “Quando anche l’ultimo pesce sarà catturato, allora capiremo che non si può mangiare denaro.” (profezia attribuita a Toro Seduto)

Il 16 aprile, a pochi giorni dall’inaugurazione di Expo 2015 a tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” esce nelle librerie e store digitali “Ecoland – male che vada faccio il contadino”, il nuovo libro edito dalla casa editrice che tratta fumetti di impegno civile, BeccoGiallo.

Scritto da Andrea Ragona e Gabriele Gamberini, alternando fumetti, fotografie e testo, ruota attorno al concetto del ritorno alla terra come prassi individuale e collettiva sempre più diffusa, sotto svariate forme e progetti innovativi, nati dal rispetto per l’ambiente di chi preferisce il giusto al tanto. Lo slogan “Male che vada faccio il contadino!” oggi è realtà, non per necessità ma per scelta. A suo modo una rivoluzione che vuole l’agricoltura produttrice di cibo, non di reddito, come vorrebbe il mondo dei costruttori edili e degli inquinatori seriali.

15 aprile 2015

IL SUICIDIO SPIEGATO A MIO FIGLIO di maicol&mirco è disponibile sul sito saldaPress

È disponibile Il suicidio spiegato a mio figlio
di maicol&mirco


Come annunciato un paio di mesi fa, saldaPress l’ha fatto di nuovo. Dopo aver sostenuto con successo le Ragazzine di Ratigher – candidato al Premio Micheluzzi 2015 e divenuto nel frattempo uno dei fumetti più acclamati del 2014 – saldaPress ha deciso di bissare l’acquisto preventivo su primaomai.com, aggiudicandosi un certo numero di copie di IL SUICIDIO SPIEGATO A MIO FIGLIO, il nuovo lavoro di maicol&mirco

The Walking Dead #30: in edicola da mercoledì 15

FUOCO!
Arriva in edicola l’albo
 numero 30 di The Walking Dead


Mercoledi 15 aprile arriva in edicola e venerdì 17 in fumetteria l’albo 30 di The Walking Dead, intitolato FUOCO!. Si tratta di un numero particolarmente importante, che chiude un ciclo narrativo e che preannuncia il successivo, il più lungo della serie. Dal numero 31 al numero 36, infatti, gli albi di The Walking Dead conterranno tutti gli episodi che compongono GUERRA TOTALE, il più complesso e ambizioso story-arc ideato da Robert Kirkman nel corso di 12 anni di scrittura della saga.

14 aprile 2015

Premi Attilio Micheluzzi 2015 di Napoli Comicon 2015

Premi Attilio Micheluzzi 2015

Durante il prossimo Napoli COMICON, Salone Internazionale del Fumetto, saranno assegnati i Premi Attilio Micheluzzi relativi al mondo dell’Editoria a Fumetti Italiana, per l’anno 2014. Un Premio sempre più ambito grazie alla partnership rinnovata con le Librerie Feltrinelli, che nel mese di giugno daranno particolare visibilità ai titoli vincitori.

La procedura è semplice: un comitato di selezione (composto da esperti di varie categorie, esterno a COMICON) sceglie 5 nomination per 10 categorie.

I membri del Comitato di Selezione 2015 sono: Loris Cantarelli (Direttore di Fumo di China), Laura Pasotti (della trasmissione radiofonica Garage Ermetico), Andrea Antonazzo (esperto e critico), Susanna Scrivo (traduttrice e esperta di manga), Stefano Perullo (giornalista e libraio).

Le case editrici spediscono ai giurati le copie nominate; la Giuria, con il presidente che da quest’anno è anche il Magister di Napoli COMICON, Milo Manara, e altri 3 quinti scelti tra personaggi di altre arti notoriamente interessati nel medium Fumetto, si riunisce a Napoli il 1° maggio e celebreranno il Premio più solido del panorama fumettistico nazionale, con una rinnovata cerimonia, nel Teatro Mediterraneo, il 2 maggio, per la prima volta in diretta streaming!

13 aprile 2015

Milo Manara firma il manifesto di Napoli COMICON 2015!


Milo Manara firma il manifesto di Napoli COMICON 2015!

Da quest’anno Napoli COMICON si dota di uno strumento tematico fenomenale: il Magister. Un Presidente, che concentra su di se molti aspetti del Salone e molte scelte scelte culturali. Fra i compiti dell’Autore scelto come Magister, individuato anche per la sua vicinanza al tema della manifestazione (che per i prossimi tre anni tratterà del rapporto tra Fumetto & Media), c’è quello di creare l’icona simbolo del Festival, declinata poi, dal nostro bravissimo studio d’immagine Doppiavù Design, nel manifesto che nella campagna promozionale del Salone del Fumetto (e di tanto altro) renderà Napoli capitale mondiale della Nona Arte, dal 30 aprile al 3 maggio.

Lascia un Commento per A6 Fanzine