27 luglio 2014

PK-Blaster Flash Mob al WOW Spazio Fumetto


MUSEO DEL FUMETTO
dell'illustrazione e dell'immagine animata
Museo de la Historieta - Comic Art Museum
Musée de la Bande Dessinée

EVENTI – giovedì 31 luglio

dalle ore 15.00

PK-Blaster Flash Mob

Tutti i Pker sono chiamati a raccolta per un pomeriggio pieno di sorprese:
– una grande battaglia a colpi di PK-Blaster, la pistola laser in regalo con il settimanale Topolino;
– tanta musica, con dj set e ballerini per imparare tutti i passi del flash mob di Pikappa;
–  Claudio Sciarrone, che realizzerà un murale pikappico in diretta, con uno spazio per farsi un selfie con il mitico supereroe.
Dotazioni indispensabili: Pk-Blaster con shoot counter, jeans e t-shirt bianca, e tanta, tanta voglia di divertirsi! Iniziate ad allenarvi con il video tutorial sul sito www.topolino.it, dove potrete partecipare con video e foto anche a distanza!
Evento in collaborazione con  

IL MUSEO SARA' CHIUSO NEL MESE DI AGOSTO
Auguri di buone vacanze da tutto lo staff di WOW Spazio Fumetto!

Riapriremo MARTEDÌ 2 SETTEMBRE

23 luglio 2014

HOME FESTIVAL 2014: Perché c'è bisogno di meravigliarsi un po'

HOME FESTIVAL
Treviso, Zona Dogana 4,5,6,7 settembre 2014


HOME FESTIVAL 2014: STA’ ARRIVANDO!

Manca poco alla quinta edizione anche quest’anno carica di artisti, contenuti, sorprese, cose da vivere e scoprire. Home Festival si svolgerà dal 4 al 7 settembre nella consueta location zona Dogana a Treviso,con duecento concerti, eventi unici, attività di ogni tipo e manifestazione.

Le cose da presentare sono tantissime, ma inziamo dal cast. Quest’anno l’Home Festival ha voluto ampliare il suo sound verso più generi musicali, per far vivere quattro giorni di divertimento a tutti gli amanti della musica italiana e internazionale.

Tra gli headliner brillano i The Bloody Beetroots, il progetto di Sir Bob Cornelius Rifo con il suo live elettronico travolgente, che lo conferma trai i più apprezzati produttori di musica elettronica a livello mondiale. I Bluvertigo con il loro tour reunion “FasTour”, hanno scelto proprio casa nostra, per una delle loro imperdibili cinque date.
Elio e le Storie Tese attesissimi con una tappa del loro tour EelST Neverending Tour 2014”, i Clean Banditcreatori di Rather be, il singolo che ha sbancato le classifiche di mezzo mondo, arrivano per la prima volta assoluta in Italia, proprio da noi a Treviso. E ancora gli Afterhours, gruppo simbolo del rock alternativo italiano, arrivano all’Home con il loro tour, dedicato alla versione 2014 di “Hai paura del buio?”, album uscito nel 1997 e che è stato definito uno dei dischi più importanti della musica indipendente italiana.Clemetino, Salmo, Nitro, Emis Killa e Noyze Narcos,  le voci del nuovo rap italiano, percorrendo tutto lo stivale con le loro rime, faranno scalo al Festival. I Modena City Ramblers e gli spagnoli La Pegatina si aggiungo al cast per farci pogare e ballare con il loro inconfondibile folk rock o per chi preferisce il balle sulle note più “metal” dei Destrage e Extrema. Inoltre siamo scalpitanti e impazienti per la serata di Sabato 6 Settembre, quando durante l’imperdibile live di The Chainsmokers autori del brano #selfie (oltre 180milioni di visualizzazioni), ci sarà per la prima volta in Italia il Colors Splash: un mix di effettistica colorata tra fumo, fuochi, coriandoli e tanto, tanto, ma tanto colore che verrà lanciato sul pubblico danzante tutta la notte.

Ma non è tutto, molti altri sono gli artisti che calcheranno gli stage di quest’anno e che con la loro musica intratterranno le nostre notti. Ed ecco a voi la line up dell’Home Festival 2014: THE BLOODY BEETROOTS LIVE * BLUVERTIGO * THE CHAINSMOKERS * ELIO E LE STORIE TESE * CLEAN BANDIT * AFTERHOURS * SALMO, NITRO, ENIGMA, JACK THE SMOKER, DJ SLAIT from THE MACHETE WARRIORS * CLEMENTINO * DOPE D.O.D. * MARKY RAMONE & WARDOGS * DESTRAGE * NOYZ NARCOS + FRITZ DA CAT * MODENA CITY RAMBLERS * RUMATERA * LA PEGATINA * EXTREMA * TRAIN TO ROOTS * MARIA ANTONIETTA * ANDEAD * JACK JASELLI * REDRUM ALONE * FOXHOUND * M+A * PETER PUNK * SICK TAMBURO * ANANSI * MONACI DEL SURF * PINK HOLY DAYS *  THE BLUBEATERS * LOS MASSADORES * REZOPHONIC * TALCO * SELTON * WHAT A FUNK * THE BASTARD SONS OF DIONISO * Ojm * Hilimoni * Sex On The Bitches * Tempesta * Bassel * Gram Lines * Supertempo  * Kani * Gottardo Project * Elbow Strike * Orion * How Piano * Impossibili * His Electro Blue Voice * Boxed In * Le Luci del Nord * Crushed Beaks * Underdogs * Latte+ * Alice Tambourine Lover * Killtime * Gunash * Jack la Motta and Your Bones * Rockaway Bitches * The Black Beat Movement * Leeches * John See a Day * Romanez * Cooper * Lobotomies * Alessandro Cenedese * Long Road * Svertexx * Sica * Grey Miller * Sade * Merendine * Zagreb * Space Mosquito * Officine Underground Session * Lovin Dolls e Molti Altri Ancora.   
After Party: Bad Spirit & Friends with EMIS KILLA, Blocco Recordz and Joe T Vannelli *  Party Hard with DJ CHRISTIAN EFFE, Fabio Ferbino & DjB * Chandelier * Origami



Molti però sono i dettagli e le sorprese non ancora svelati, di ciò che ci aspetta al festival che saluterà in maniera inimitabile l’estate 2014! L’Home Festival 2014 ci aspetta!!!

BIGLIETTI:
BIGLIETTO GIORNALIERO: per ognuno dei 4 giorni € 4,99
ABBONAMENTO GOLD 1: 4 giorni € 14,99
ABBONAMENTO GOLD 1 VIP: 4 giorni + 8 drink + accesso area V.I.P. € 49.99
I biglietti sono acquistabili online sul sito del festival e sul sito www.mailticket.it Al momento dell’acquisto riceverete il biglietto elettronico direttamente sulla mail.  Con la stampa del biglietto potrete accedere, tramite ingresso dedicato alla manifestazione.
Ci sono anche dei pacchetti di soggiorno organizzati ad hoc dall’agenzia di viaggi Travel attitude, per il pubblico italiano e internazionale.

Tutto le info utili sul sito appena rinnovato: www.homefestival.eu
Home Festival è anche su Facebook   Twitter   Instagram

22 luglio 2014

Nuovo gioco Nintendo: Pokémon Art Academy

POKÉMON ART ACADEMY PER NINTENDO 3DS:

IL MODO PIU’ FACILE PER IMPARARE A DISEGNARE E

DIPINGERE CON L’AIUTO DEI PICCOLI MOSTRI TASCABILI

Oltre 40 lezioni per insegnare a giovani artisti come ritrarre dal vero disegnando i Pokémon più popolari

Imparare a disegnare per il tuo bambino non è mai stato così facile: Basta accendere il Nintendo 3DS o 2DS, impugnare il pennino e iniziare un percorso artistico insieme agli amici Pokémon con il nuovo software “Pokémon Art Academy”. Questa versione a tema Pokémon della serie Art Academy offre agli artisti in erba e ai fan dei Pokémon 40 lezioni per imparare come dipingere, abbozzare e disegnare grazie ai personaggi Pokémon più amati. Durante il corso, gli studenti di Pokémon Art Academy acquisiranno vere tecniche di illustrazione che potranno applicare anche su carta o tele reali, e potranno condividere i loro

capolavori digitali con il mondo.

Caterina Giorgetti, fumettista Disney, disegnatrice e illustratrice per le più note case editrici, insegnante e mamma di Lorenzo e Carolina (6 e 4 anni), ha testato Pokémon Art Academy insieme ai suoi bambini: “Mi ha davvero sorpreso l’entusiasmo con cui i bambini si sono cimentati nella realizzazione dei Pokémon preferiti. Con grande facilità, passo dopo passo, seguendo le indicazioni del tutor, hanno realizzato dei piccoli capolavori di cui vanno molto fieri. Il segreto di Pokémon Art Academy? Insegnare attraverso uno strumento, la console Nintendo, e dei personaggi, i Pokèmon, che per i bambini sono già sinonimo di divertimento e imparare risulta davvero un gioco”.

Caterina Giorgetti ha introdotto Pokémon Art Academy ai suoi bambini mostrandogli come realizzare il più noto tra i piccoli mostri tascabili, Pikachu. Il video* della loro esperienza è visibile qui.

La serie Art Academy ha fatto il suo debutto su Nintendo DS nel 2009, offrendo uno studio d’arte virtuale a tutto tondo con un assortimento di strumenti e materiali realistici. E’ possibile far scorrere il pennino con precisione tattile sul touch screen per usare tutti i colori, le matite e i pastelli disponibili. Ciò che rende unica la serie Art Academy sono le lezioni esplicative con istruzioni passo dopo passo che insegneranno autentiche tecniche di pittura e disegno: un simpatico tutor guiderà gli studenti di ogni età attraverso le lezioni, ognuna delle quali scompone in semplici passaggi immagini all’apparenza complesse. Gradualmente, i giocatori acquisiranno nuove tecniche per creare opere d’arte di cui andare fieri. Mentre i precedenti titoli Art Academy si focalizzano sulle arti figurative tradizionali, questa versione a tema Pokémon permette ai giocatori di cimentarsi nell’illustrazione. Il professor Andy insegnerà come disegnare e allenare la creatività – partendo con un Pokémon iniziale per poi passare a capolavori leggendari.

Ogni artista ha bisogno dei suoi attrezzi, e la cassetta degli strumenti del touch screen contiene ancora una volta una vasta gamma di matite, pastelli e colori.

Sono inclusi anche materiali inediti per la serie, come i pennarelli per creare blocchi di colori con bordi nitidi, e gli aerografi, che consentono una fine gradazione del colore. Inoltre, la nuova penna per contorni traccia una linea omogenea che non può essere ripassata con i colori – perfetta per disegnare personaggi da fumetto

con bordi spessi. Infine, i giocatori non dovranno preoccuparsi di commettere errori sperimentando, perché la nuova funzione “annulla” permette di rimuovere diversi passaggi precedenti da un capolavoro in lavorazione.
Pokémon Art Academy contiene 40 lezioni in cui i giocatori potranno incontrare i loro Pokémon preferiti di ogni serie. Gli studenti avanzeranno attraverso lezioni suddivise in quattro livelli, iniziando con i primi disegni in Principiante, scoprendo nuove abilità in Novizio e Apprendista e diventando veri artisti nel corso di Diploma.

Si imparerà prima come disegnare profili colorati dei personaggi Pokémon, e poi come crearli a partire da semplici forme, proprio come un fumettista. Le lezioni successive introducono le tecniche di colorazione come lo sfumato, le ombre e le profondità che conferiscono vita a un disegno. Per la prima volta nella serie Art Academy, è persino possibile aggiungere un tocco finale collocando l’opera d’arte su uno sfondo tra quelli disponibili per un effetto teatrale.

Per mettere alla prova le proprie abilità, i giocatori possono provare la Modalità libera, in cui è possibile creare i Pokémon con qualsiasi stile usando la gamma completa degli strumenti e materiali. Per trovare ispirazione sono incluse oltre 100 immagini dei Pokémon, ed è anche possibile importare nel gioco immagini scattate con la fotocamera della console Nintendo 3DS. Per coloro che desiderano tenere allenata la mano, è disponibile la nuova modalità Disegno Rapido in cui i giocatori possono tuffarsi in brevi, facili disegni e fare pratica abbozzando rapidamente i Pokémon – ideale fuori casa o come esercizio quotidiano.

Tutte le realizzazioni possono essere salvate in un album, come una vera collezione personale di “carte personaggio” aventi come illustrazione i disegni, insieme alla firma dell’artista. E’ possibile condividere i capolavori in connessione wireless locale con altri giocatori di Pokémon Art Academy, o pubblicali nel Miiverse per mostrare al mondo i propri trionfi artistici.

Pokémon Art Academy è dal 4 luglio 2014, in esclusiva sulle console Nintendo 3DS e Nintendo 2DS, disponibile nei negozi o in versione digitale nel Nintendo eShop.

NOTA BIOGRAFICA

Caterina Giorgetti

Nata a Milano nel '74. Dopo studi classici, sia teorici (liceo artistico, lettere moderne) sia tecnici (affresco, pittura, illustrazione, fumetto), lavora per diversi anni come pittrice e affreschista per poi tornare ai primi amori: il fumetto e l'illustrazione. Dopo il diploma alla Scuola d'arte del Castello Sforzesco entra alla Disney, selezionata per il master in Fumetto e Illustrazione digitale. Da allora collabora su diversi magazine come Trilli, Witch, Disney Adventures, Mad Sonja, Disney Princess, Topolino, come fumettista e illustratrice. E' una dei disegnatori del Corso di Fumetto Disney/De Agostini. Sempre per Disney lavora anche come concept artist sui nuovi progetti e si occupa di character design e restyling.

Pubblica libri illustrati con Disney, Rizzoli, Piemme – Battello a Vapore, Giunti, Random House, Editoriale Scienza, De Agostini, Camelozampa, Scienza Express. Dal 2005 insegna illustrazione presso la Scuola d'Arte del Castello Sforzesco. Tiene da anni corsi brevi e laboratori nelle scuole. Proprio in questi giorni trovate in libreria il nuovo libro di Monica Marelli, “Hanno taggato Biancaneve” - Editoriale Scienza, di cui Caterina Giorgetti ha curato le illustrazioni.

Credits:

Regia: Michele Sirigu

Produzione: G-STUDIO ENTERTAINMENT

Per ulteriori dettagli:

Pagina web dedicata a Pokémon Art Academy: http://www.nintendo.it/Giochi/Nintendo-3DS/Pokemon-Art-Academy-881830.html

Nintendo 3DS Visita guidata: http://visitaguidata.nintendo.it

Nintendo 3DS (IT) su Facebook https://www.facebook.com/Nintendo3DSitalia

Nintendo Italia su YouTube http://www.youtube.com/Nintendoitalia

Nintendo Italia su Twitter https://twitter.com/nintendoitalia

21 luglio 2014

Carmen e le confessioni di un brigadiere. La grande lirica torna al Castello della Rancia

Carmen e le confessioni di un brigadiere. La grande lirica torna al Castello della Rancia

Testo, drammaturgia e regia di Paolo Baiocco, interpreti Serena Pasqualini e Fabrizio Romagnoli


Dopo la positiva sperimentazione dello scorso anno con l’adattamento de “La Gitana” tratta dal Trovatore di Giuseppe Verdi, la grande lirica torna dopo diversi decenni a Tolentino, riportando in auge un genere musicale molto apprezzato che in passato ha visto, solo per citarne alcuni, al Teatro Nicola Vaccaj, grande musicista ottocentesco a cui si deve un metodo di canto lirico ancora tra i più diffusi e utilizzati nel mondo, opere dirette dal grande Arturo Toscanini e interpretate da Beniamino Gigli.

Il progetto scaturisce da una felice intuizione di Serena Pasqualini, cantante lirica che si è esibita nei maggiori teatri mondiali, che torna nella sua città d’origine, dopo una recente tournée in Brasile, per dar vita ad uno spettacolo che unisce, grazie alla collaborazione con la Schola Cantorum “Giuseppe Bezzi”, opera lirica, drammaturgia e balletto, riuscendo anche a coinvolgere attori e alcune delle realtà culturali e musicali tra le più importanti del territorio. Fondamentale il sodalizio artistico nato con Paolo Baiocco regista nei più importanti teatri italiani, in Europa, Canada, Corea e Giappone che cura anche l’adattamento del testo e della drammaturgia dell’opera.

Da tutto ciò ne scaturisce uno spettacolo che ha il pregio di essere messo in scena in un luogo ideale, il Castello della Rancia e che certamente non mancherà di emozionare gli spettatori sia per le scelte dettate dal regista che per la bravura degli interpreti.

Quindi, l’estate 2014, sarà caratterizzata dall’allestimento di “Carmen. Confessioni di un brigadiere” di Georges Bizet che debutterà il 22 agosto, alle ore 21.15 e che sarà replicata il 24 agosto, sempre alle ore 21.15.

Scrive Paolo Baiocco nelle sue note di regia.

Un “Noir” e allo stesso tempo, una storia d’amore; si apre sulla tragedia già compiuta, come in due film indimenticabili di Billy Wilder, “La fiamma del peccato” e “Viale del tramonto” e prosegue con il racconto della storia, vissuta come un lungo flash-back ì; altro film-cult di riferimento è “Rocco e suoi fratelli” di Luchino Visconti.

Il narratore, proprio come n “la fiamma del peccato”, è l’assassino: un brigadiere che ha ucciso la sua donna, una donna per la quale aveva rinunciato a tutto, alla carriera, alla rispettabilità, una donna che, non più innamorata di lui, lo stava lasciando per un altro.

E’ una storia d’oggi, ma parte da un soggetto vecchio di oltre due secoli. E’ costruita sulla Carmen di Mérimée musicata da Bizet e raccolta una storia ambientata nel XXI secolo; protagonisti della storia, come nell’opera lirica, sono il brigadiere José e la zingara Carmen.

Il ruolo del brigadiere è affidato a due interpreti: un attore, nella parte di José, quando esce dalla lunga prigionia e il tenore, che risulterà come una proiezione del brigadiere stesso, venti anni prima.

Il ruolo della protagonista dell’opera, Carmen, è affidato al mezzo soprano Serena Pasquali che canta nella sua lingua, il francese, perché, come dirà ella stessa, “je ch’ante pur moi meme...”

Il terzo protagonista, il rivale del brigadiere, Escamillo, è affidato a un attore, mentre sono cantanti Frasquita e Mercedes.

Tutti gli interpreti, attori e cantanti sono inseriti nella struttura musicale creata da Bizet che prevedeva, tra l’altro, brani recitati veri e propri.

Nella nuova versione di questa opera famosissima, la novità è nella lunga confessione di José, interpretato dall’attore Fabrizio Romagnoli, che, entrando negli angoli bui del suo animo tormentato d’assassino, ripercorre a ritroso la storia.

Con questo meccanismo diventa chiara, “clamorosa” fino all’assurdo, la diversità e l’incomunicabilità tra i protagonisti; usano infatti linguaggi diversi come il canto e la recitazione e lingue diverse, il francese e l’italiano.

Un gruppo di danzatori di flamenco darà un colore più acceso e se possibile, più tragico a questa operazione di commistione-fusione tra opera, teatro e danza.

“Carmen. Confessioni di un brigadiere” è promossa e organizzata dalla Pro Loco TCT, dalla Schola Cantorum “G. Bezzi” in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Tolentino.

Da sottolineare che il progetto e l’evento godono del patrocinio e del sostegno delle più importanti istituzioni e di diversi sponsor.

Questo singolare quanto importante progetto vuole:

valorizzare e sostenere la cultura e in particolare l’opera lirica, che pur essendo un vessillo della magnificenza musicale italiana all’estero, in Italia è quasi completamente ignorata;

valorizzare i musicisti e gli artisti locali, dando loro una occasione in più di lavoro e di riconoscibilità nel loro territorio;

valorizzare le aziende locali, sia coinvolgendole nella realizzazione dell’evento, sia sensibilizzandole a partecipare con un contributo economico, proprio per risvegliare quel mecenatismo che storicamente ha sempre sostenuto la cultura e lo spettacolo e senza il quale è sempre più difficile, se non impossibile, portare aventi progetti basati su questi valori.

Info e prenotazioni alla Pro Loco TCT di Tolentino, piazza della Libertà, al numero 0733.972937
informazioni@vivitolentino.it

Questi i prezzi dei biglietti che con l’intento di riavvicinare il grande pubblico risultano essere
particolarmente convenienti: 20 euro.

17 luglio 2014

Fara Music Festival, dal 21 al 27 Luglio a Fara Sabina


Presentata presso la sede della Commissione Europea in Roma, l'ottava edizione del Fara Music Festival, uno dei festival jazz in Italia che nel corso degli anni è diventato un piccolo gioiellino, a cui far riferimento sia per la proposta artistica offerta, sia per l'entusiasmo ed il coinvolgimento dell'intera cittadina che ospita il festival, ovvero Fara Sabina.

A pochi chilometri da Roma, il Fara Music Festival si prepara ad ospitare una settimana di eventi legati alla musica jazz, nel delizioso borgo medievale di Fara Sabina, per una serie di concerti gratuiti, ove protagonisti saranno i grandi jazzisti italiani ed internazionali.

Si comincia il 21 Luglio con l'Illogic Trio, vincitori del Premio Fara Music Jazz Live nella scorsa edizione del festival, i quali propongono inoltre il loro album d'esordio prodotto da Fara Music Festival e da Emme Produzioni Musicali.

Il 22 Luglio è la volta di Peter Lipa & Band, cantante, compositore e fondatore del Bratislava Jazz Days, da oltre 40 anni protagonista del Jazz in Europa.

Sempre durante la stessa giornata del 22 Luglio si esibisce Alain Caron, che si esibirà assieme a Ciro Manna, Claudio Romano e Michele Di Toro.

Il 23 Luglio è la volta della band lussemburghese dei 4S, composta da David Fettmann, Jèrome Klein, Niels Engel, Eric Engel e Pol Belardi, i quali presenteranno il nuovo disco "Delusion of Grandeur".


Sempre per il 23 Luglio è atteso il concerto di Ramberto Ciammarughi Piano Solo, mentre il 24 Luglio vi è il trio internazionale Peter Bernstein, Roberto Gatto e Matt Penman, per una data che illustra in anteprima il lavoro del trio ed al momento, unica data italiana.

Il 25 Luglio è in scena Fabio Zeppetella Quartet con il nuovo progetto discografico "Handmade", con 9 brani originali tutti da ascoltare.

Il 26 Luglio si esibisce Jonathan Kreisberg, uno dei musicisti jazz più apprezzati della scena internazionale, mentre il 27 Luglio vi sarà Jason Lindner con i "now VS now", gruppo che presenta in questo tour europeo il nuovo album "Earth Analog".

Il Fara Music Festival, consolidando le collaborazioni con le ambasciate dell'Estonia, della Slovacchia e del Lussemburgo, offre al suo festival una impronta europea, dal largo respiro internazionale, così come testimoniano i numerosi ospiti che si esibiscono nella cittadina.

Il Fara Music Festival è anche occasione per conoscere il territorio, scoprire l'arte e la cultura di una cittadina a due passi da Roma ed al contempo degustare i prodotti tipici locali.

Non solo: all'interno del Fara Music Festival torna la Summer School, ove molti professionisti del jazz intratterrano gli iscritti, come in una vera e propria scuola di sapere, con seminari e didattica.

Anche quest'anno sarà inoltre premiata la formazione più interessante tra gli emergenti, che consiste non solo nell'esibirsi al Fara Music Festival, ma anche nella produzione e pubblicazione di un progetto discografico, realizzato con Tube Recording Studio e Emme Produzioni Musicali.

Il direttore artistico della manifestazione, Enrico Moccia, anche quest'anno è lieto quindi di dare il benvenuto a tutti coloro che intendono seguire il festival, all'insegna della buona musica e della cultura.

Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale: www.faramusic.it.

16 luglio 2014

Giornata del Cuore - Nazionale Cantanti - Carlo Conti & Friends - 19 Luglio Versilia

Giornata del Cuore

Sabato 19 Luglio – Versilia

Nazionale Cantanti e VERSILIA TEAM - Carlo Conti & Friends

Anna madrina d'eccezione


Torna la Giornata del Cuore l’evento benefico organizzato da Carlo Conti e Nazionale Cantanti, giunta ormai alla sua 7° edizione!

Dopo il successo delle scorse edizioni, la manifestazione cambia scenario ed arriva in Versilia.

Forte dei Marmi e Pietrasanta, saranno il palcoscenico della “Giornata del Cuore”.

L’evento avrà due grandissimi momenti di spettacolo, la “Pesca del Cuore” che si svolgerà la mattina a Forte dei Marmi e il pomeriggio la “Partita del Cuore” a Pietrasanta, al fine di raccogliere fondi per l' Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze e la Fondazione Niccolò Galli.

La Giornata del Cuore inizierà alle ore 11.00 al pontile di Forte dei Marmi dove, capitanati dallo stesso Carlo Conti, molti volti noti dello spettacolo si divideranno in 7 coppie , ognuna delle quali sarà accompagnata da un pescatore professionista, daranno il via alla settima edizione della “Pesca del Cuore”.

Fra i “pescatori” brillano già i nomi di Giobbe Covatta, Marco Masini, Giovanni Galli, Giulio Golia, Paolo Conticini, Drupi, Valerio Scanu, Niky Giustini, Carlo Conti, Walter Santillo, Augusto De Megni, Gianfranco Monti ed Umberto Buratti sindaco di Forte dei Marmi.

Nel pomeriggio, invece, con fischio di inizio alle 18.45 verrà giocata la “Partita del Cuore” allo stadio “XIX Settembre” di Pietrasanta . La Nazionale Cantanti torna, sui campi della Versilia Storica, dopo quasi 30 anni di assenza, l’ultima volta risale agli anni ’80.

Sotto la guida del Mister Sandro Giacobbe , scenderanno in campo il presidente Luca Barbarossa, Marco Masini, Marco Carta, Paolo Vallesi, Valerio Scanu, Alex Britti, Alessandro Casillo, Pier Davide Carone e compagni. L’altra squadra sarà capitanata da Carlo Conti con il nome di VERSILIA TEAM - Carlo Conti & Friends.


Madrina d'eccezione della Giornata del Cuore sarà Anna Tatangelo che ha accettato subito l'invito con grandissimo entusiasmo e sarà presente al molo di Forte dei Marmi anche in veste di "pescatrice".

L'evento sarà presentato da Flora Canto attualmente impegnata come Conduttrice di SUPERENALOTTO SISAL ed impegnata sul set del film: "DI TUTTI I COLORI"

I biglietti ancora a disposizione sono acquistabili presso i punti vendita Conad di Pietrasanta ( Via Provinciale 60 e Via Aurelia Sud) e di Forte dei Marmi (Via Provinciale 134) e presso il Punto Vendita "Versilia Vacanze" di Lido di Camaiore (nei pressi del bar ARLECCHINO) . E' possibile acquistare il biglietto al prezzo di 10 euro sul sito www.bookingshow.com


Ancora una volta la Toscana sarà la capitale della solidarietà dopo il 1.567.153,00 euro di incasso complessivo registrato in occasione della Partita del Cuore 2014 a Firenze il 19 Maggio 2014.

15 luglio 2014

Immagini della MegaFanzine da "Te ad chi sit e' fiol"

La MegaFanzine lo scorso 6 Luglio è stata esposta presso la manifestazione "Te ad chi sit e’ fiol?", evento che si è svolto a Villa SilviaLizzano di Cesena, all'interno della Terza Edizione di "Dialetto/Fumetto", ove sono state proposte mostre, esposizioni, video, incontri e dibattiti inerenti all'Anteprima di "E' Fumet ad Rumagna" con la presentazione della nuova pubblicazione dedicata al Dialetto/Fumetto.

Ecco alcuni scatti dell'evento




Questo invece il video:

Ovviamente alla pagina dedicata al progetto potete sempre rintracciare il tutto con le novità e, a titolo informativo, la pagina relativa al download della copia in formato pdf segna scaricato circa 300 volte!!!
Ultima novità, nel prossimo numero della fanzine forlivese NUOVEMANI sarà presente un testo relativo al progetto delle MegaFanzine, non perdetevelo...
Inoltre, ha preso avvio anche la realizzazione della gallery Autori/MegaFanzine, dove vengono riportati tutti gli autori che potranno farsi fotografare, nelle varie occasioni pubbliche o presso la Fanzinoteca d'Italia, con il proprio apporto collaborativo sulla MegaFanzine.

Inaugura la fotogallery Vittorio Giardino, a cui seguono tanti altri autori che si sono avvicendati nella realizzazione della MegaFanzine, ma possono partecipare anche coloro che non hanno modo di raggiungere la MegaFanzine, stampando la copia più piccola, a disposizione a questo link.


10 luglio 2014

NEUROCOMIC

La storia di un viaggio onirico tra i luoghi immaginati del cervello; un avvincente cubo di Rubik per accedere alle strabilianti funzioni dell’organo più complesso del corpo umano.

Risucchiato nelle stranianti dimensioni del proprio cervello, mai uguale a sé stesso perché plasmato ogni istante dall’esperienza, il protagonista di questa avventura comincia il suo viaggio tra grotte della memoria e case degli specchi, e incontra alcuni tra i più grandi pionieri delle scienze neurologiche.
 

 

08 luglio 2014

Tutte le novità di Lucca Comics & Games 2014 - Presentata la nuova edizione


Ecco l’edizione 2014 di Lucca Comics & Games
REVOLUTION!
A Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre 


Tutto pronto per la nuova edizione di Lucca Comics & Games, il Festival internazionale dedicato al fumetto, al gioco e all’illustrazione, realizzato da Lucca Comics & Games Srl, insieme al Comune di Lucca, con il sostegno di altri enti cittadini come Provincia, Camera di Commercio e Fondazioni bancarie, che si terrà a Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre e che gode del patrocinio del ministero della Cultura e della Regione.

Mai come quest’anno il claim di Lucca Comics & Games sarà il motto che detterà le linee di sviluppo della manifestazione. Quello che è da tempo – lo dicono i numeri con  217 mila biglietti staccati nell'ultima edizione – uno dei principali eventi europei di cultura pop e di intrattenimento intelligente, sceglie ancora una volta di mettere al primo posto coloro che sono i principali referenti: i visitatori. Così nasce un’edizione a misura di spettatore, con più spazio, più padiglioni, più sicurezza, più facilità negli spostamenti e maggiori possibilità di raggiungere la città. Insomma, quella del 2014 saràun’edizione rivoluzionaria e infatti il claim di quest’anno è proprio “Revolution”!
Come già anticipato, l'intera area Est del centro storico, quella attorno all'ex convento di San Francesco, diventa protagonista ospitando la Japan Town (l'evoluzione del Japan Palace), il pittoresco mondo di tutto ciò che ha a che fare con il Giappone. E l'ex Real Collegio può così diventare un vero Family Palace, in cui accogliere i padiglioni e le attività della nuova Lucca Junior, oltre a proiezioni ed eventi cinematografici di Lucca Movie dedicati ai più piccoli, in tutta sicurezza e gratuitamente. Villa Bottini si trasformerà in un universo completamente dedicato al videogioco e alla videogame art, in occasione dell’uscita del nuovo episodio del gioco Assassin’s Creed “Unity” di Ubisoft. E il Teatro del Giglio, prestigioso cuore culturale della città, torna al centro della manifestazione con unevento tra musica e fumetto dedicato alla Premiata Forneria Marconi cheincontrerà il pubblico per “L'intervista a fumetti” mentre Franz Di Cioccio batterista e voce salirà sul palco del Giglio per suonare con la sua blues band Slow Feet.

Le novità della logistica - La biglietteria di piazzale Risorgimento sarà spostata nella piazzetta antistante le ex Officine Lenzi a San Concordio, mentre tutte le altre restano confermate. Sarà rinnovata anche quest’anno l’iniziativa Comics in Bus, per arrivare a Lucca in tutta comodità dai più lontani angoli d’Italia, mentre l'organizzazione sta lavorando per offrire un programma di mezzi di collegamento veloce dalle città più vicine, coordinato con i principali treni in arrivo da fuori regione.

Collaborazione internazionali - Lucca Comics & Games si conferma anche punto di riferimento in Italia per partner istituzionali e privati di tutto il mondo. Dalla collaborazione con il Ministero della Cultura Giapponese e il Japan Media Arts Festival all’esperimento “scientifico-fumettistico” con il Cern di Ginevra, dal rapporto con l’Ambasciata d’Israele in Italia e l’Ucei fino alle celebrazioni di momenti storici nella cultura pop occidentale, come i 40 anni dalla nascita di Dungeons & Dragons, vera e propria rivoluzione nel modo di giocare (e di stare assieme) delle ultime generazioni.
Artisti del fumetto, ideatori di giochi e videogiochi, la grande illustrazione per ragazzi, la musica dei cartoni animati, l’universo nipponico e le anteprime cinematografiche: ingredienti consolidati e apprezzati nel 2013 da oltre 217.000 visitatori da ticketing costituiscono la base su cui innestare una vera Revolution!

Il poster ufficiale - Dalla tradizione italiana, un poster per la Rivoluzione: Gabriele Dell’Otto è l’autore dell’immagine di Lucca Comics & Games 2014. Ogni rivoluzione prende le mosse da qualcosa che già c’è: per modificarlo,sovvertirlo, migliorarlo e indicare una nuova strada. Questo è ciò che ha fatto Gabriele Dell’Otto, creatore dell’immagine del poster di Lucca Comics & Games 2014: è partito dalla grande tradizione pittorica italiana, che lui ha studiato e che ben conosce, e, attraverso quei tratti che tutti abbiamo imparato ad amare nei supereroi da lui disegnati, ha miscelato differenti suggestioni per restituire il concetto del claim di quest’anno, Revolution! Davanti a un portale che ricalca la pianta del centro storico di Lucca, realizzata sotto forma di unmeccanismo da mettere in moto, c’è un bambino che impugna una chiave nuova fiammante, mentre una vecchia chiave giace al suolo inutilizzabile. Davanti al suo volto c’è una toppa, che coincide con piazza Anfiteatro, in cui infilare la chiave. Da lì partirà la Rivoluzione di Lucca Comics & Games 2014, un meccanismo che si rimette in moto con novità sostanziali – nuovi spazi, sezioni ampliate e innovate, più spazio per il pubblico – per un’edizione davvero rivoluzionaria.
GabrieleDell’Otto sarà ospite di Lucca Comics & Games 2014: l’autore romano sarà protagonista di uno showcase e a lui è dedicata una mostra personale a Palazzo Ducale, dove il pubblico potrà ammirare da vicino le tavole originali delle sue più popolari pubblicazioni, fino al recentissimo Spider-Man: Family Business e alle illustrazioni per l’Inferno di Dante.

AREA COMICS

Panorama internazionale - Anche quest’anno il meglio del panorama internazionale, da Israele Rutu Modan e dagli Stati Uniti Robert Crumb e Gilbert Shelton.
L’ampliamento degli spazi espositivi verso la parte orientale della città è partito l’anno scorso, con il padiglione San Martino, che ha ospitato il meglio della grande editoria a fumetti. E Lucca Comics punta anche quest’anno alla fruibilità degli stand ma anche sulla qualità degli ospiti presenti. Il panorama internazionale è rappresentato in modo significativo, con un giusto mix di storiche leggende e protagonisti del contemporaneo. Dagli Stati Uniti, Robert Crumb, leggenda del fumetto indipendente, sarà presente a Lucca insieme al genialecollega Gilbert Shelton grazie alla collaborazione con COMICON Edizioni. Rutu Modan, la più grande autrice israeliana, è vincitrice del Gran Guinigi 2013 e del Fauve d'Angouleme 2014 con La Proprietà (Rizzoli Lizard), che racconta con lucidità e contemporaneità il tema dell'identità ebraica. Per lei è in programma una mostra personale a Palazzo Ducale in un progetto che coinvolge l'Ambasciata d'Israele in Italia e l'UCEI.

Robert Crumb è il padre della rivoluzione underground e autore di Fritz The Cat. Con il suo stile inconfondibile ha influenzato più di una generazione di artisti. Alcune delle sue opere sono entrate a far parte della collezione del Museum of Modern Art di New York.
Gilbert Shelton è l'autore di WonderWart-Hog,, il super-facocero parodia di Superman. Fra i suoi innumerevoli lavori ricordiamo la striscia satirica The Fabulous Furry Freak Brothers, vero e proprio manifesto della controcultura underground.
Rutu Modan ha vinto il Gran Guinigi 2013 come Miglior Autore Unico e il Fauve d'Angouleme 2014 con La Proprietà (Rizzoli Lizard). Si è imposta sin dal suo esordio nel mondo del fumetto con Unknown/Sconosciuto (Miglior Fumetto dell’anno per “Entertainment Weekly”, incluso tra i Best of di “Time”, “The Washington Post”, “Publishers’ Weekly”, “New York Magazine”).


Collaborazione con il Ministero della Cultura giappone - Dalla partnership con il Japan Media Arts Festival nascono una serie di iniziative crossmediali. La prima: una grande mostra dedicata a Hirohiko Araki. Organizzato dall’Agenzia per gli Affari Culturali, diretta emanazione del Governo Giapponese, il Japan Media Arts Festival è un festival dedicato alle arti nei media, che premia i migliori lavori di diverse tipologie di linguaggio, dall’animazione al fumetto, dalle arti visive ai videogiochi. Il festival assegna premi in ciascuna delle sue quattro divisioni: Arte, Intrattenimento, Animazione e Manga. Il festival funziona anche da piattaforma per la promozione e diffusione delle opere premiate e di altri lavori meritevoli. La collaborazione fra Lucca Comics & Games e JMAF, iniziata lo scorso anno con un programma di animazione d’autore e con l’invito di Yoot Saito, game designer d’avanguardia, prosegue quest’anno su diversi fronti: una mostra dedicata al JMAF nelle sue varie anime e il primo progetto dedicato al fumetto, la mostra personale dedicata a Hirohiko Araki, geniale mangaka vincitore del Grand Prize nella categoria manga con JoJolion, l’ultima serie della sua fortunatissima saga Le bizzarre avventure di JoJo. Hirohiko Araki ha con l’Italia un rapporto tutto speciale. Baoh, uno dei suoi manga giovanili, fu uno dei primi ad essere pubblicati in Italia, e l’OAV da esso tratto fu il primo a rilanciare l’invasione degli anime nel nostro paese. Lo scorso anno è stato protagonista di un’importante collaborazione con Gucci, di cui ha decorato le vetrine nei negozi di tutto il mondo. Ma soprattutto, l’Italia è una presenza costante nel suo magnus opus, Le bizzarre avventure di JoJo, saga intergenerazionale di enorme successo ormai giunta all’ottava serie, in corso da quasi trent’anni. Ambientazioni e personaggi italiani si susseguono a ritmo continuo, con nomi magari un po’ bizzarri al nostro orecchio ma indiscutibilmente italiani, come Giovanna Giorno, Lisa Lisa, Bruno Buccellati, Leone Abbacchio, la famiglia Zeppeli e il cattivo principale della serie, Dio Brando, il cui nome ha, non a caso, la cadenza blasfema della bestemmia. Personaggi forti, tratteggiati col suo inconfondibile stile fiammeggiante eespressionista, fatto di volti intensi, corpi muscolosi attorcigliati in pose laocoontiche, costumi elaboratissimi e stand, le proiezioni psichiche usate dai protagonisti per combattersi, ritratti con sfrenata fantasia visiva.

Collaborazione con il Cern - Nasce la collaborazione con il Cern di Ginevra: Lucca Comics & Science porta un gruppo di fumettisti nel più prestigioso centro di ricerca del mondo.
Quest’anno sarà attiva una collaborazione di alto prestigio e valore culturale, quella col CERN di Ginevra. Quello che può essere considerato il Centro di Ricerca Scientifica per antonomasia al mondo, da decenni fucina di scoperte fondamentali e di Premi Nobel (ultima solo in ordine di tempo la conferma dell'esistenza della fondamentale "particella di Higgs", notizia che a suo tempo occupò le prime pagine di tutto il mondo) è da sempre interessato alla divulgazione e al contatto col pubblicogiovane e ricettivo tipicamente catalizzato da Lucca Comics & Games. Laparticolare occasione di quest’anno con Ginevra scaturisce da un esperimento fumettistico-scientifico in corso di svolgimento in queste stesse ore: un gruppo di fumettisti è infatti attualmente in visita guidata ai laboratori e agli esperimenti del CERN, secondo percorsi e con assistenza del tutto ad hoc da parte di fisicisperimentali e teorici. Da questa visita gli autori ricaveranno idee e spunti narrativi per storie a fumetti che saranno pubblicati in “Comics & Science”. L’opera, patrocinata dal CNR, sarà presentata a Lucca a ottobre, una conferma del consolidato legame del festival con il CNR che ha dato vita nel 2012 al ciclo di incontri Lucca Comics & Science.

AREA GAMES

Apre la Villa degli Assassini, attività, mostre, sfilate cosplay e molto altro per celebrare Assassin’s Creed Unity, quarto titolo della saga videoludica targata Ubisoft.
Per quatto giorni la stupenda Villa Bottini di Lucca, acquistata nei primi dell’ottocento da Elisa Bonaparte, sorella di Napoleone, si trasformerà nella ‘Villa degli Assassini’ nell’ambito di Lucca Comics & Games 2014. La villa diventerà un punto di ritrovo per tutti i fan del videogioco ma non solo, con l’obiettivo di celebrare l’uscita di Assassin’s Creed Unity, quarto titolo della serie campioni d’incassi targata Ubisoft. Nei quattro giorni sono in programma una serie di attività ludiche, artistiche e di intrattenimento, tutte basate sulla saga di Assassin’s Creed con uno speciale focus sull’ultimo avvincente episodio. Tra le attività di maggiore risalto, una mostra tributo composta da circa cinquanta opere, interpretata da altrettanti artisti, che concederanno un proprio personale tributo alla serie. Di grandissimo interesse anche il ‘Fan Art Contest’, dove protagonisti saranno invece i fan di Assassin’s Creed, a cui verrà chiesto di interpretare e tradurre in maniera artistica la loro personale visione sulla serie. Si continuerà con sfilate di cosplay, dove verranno premiate le migliori reinterpretazioni in termini di costumi e di oggetti legati alla saga, per tornare all’importante lato artistico del gioco con una sessione di ‘Live Painting’ dedicata ad Assassin’s Creed Unity, che prende spunto dalla Rivoluzione Francese. Molte altre iniziative che animeranno la villa saranno comunicate nelle prossime settimane.

Tre grandi Guest of Honor... rivoluzionari!
Lucca Games si conferma come palcoscenico italiano del gioco, del videogioco e della narrativa del fantastico, con i più importanti operatori del settore presenti e stand di sicura attrattiva per il vasto e affezionato popolo degli appassionati. Un rinnovato padiglione Carducci (quest'anno con più spazio per le installazioni degli espositori) rimane il fulcro dell'attività ludica, ma come nelle ultime edizioni anche il centro storico e le mura urbane saranno teatro delle attività. E come ogni anno, i tre Guest of Honor costituiranno la punta dell'iceberg delle decine di ospiti del panorama games. Ognuno a suo modo sono dei veri rivoluzionari nel proprio campo, da Frank Mentzer, Game Designer Guest oh Honor, protagonista della rivoluzione di Dungeons & Dragons – che quest'anno sarà celebrato adeguatamente a Lucca Games 2014 – a Markus Heitz, Writer Guest of Honor, che ha cambiato la letteratura fantasy tedesca, fino a Robh Ruppel, Artist Guest of Honor, parte attiva di Naughty Dog, lo studio di sviluppo di videogiochi epocali come The Last of Us.

Frank Mentzer è stato direttore creativo alla TSR negli anni '80 ed è universalmente noto per aver revisionato le regole a del D&D base creando in cinque boxed set (Basic, Expert, Companion, Master ed Immortal) tradotti in 11 lingue e venduti in milioni di copie in tutto il mondo. Se Gary Gygax è il creatore di Dungeons&Dragons, Mentzer né è sicuramente il suo più noto profeta, anche per aver fondato nel 1980 la RPGA (Role Playing Game Association), un'associazione nata per promuovere il gioco di ruolo di qualità e favorire gli incontri tra giocatori.

Scrittore e giornalista, Markus Heitz è uno degli autori più letti in Germania e ha espanso il suo successo in tutta Europa, grazie allaSaga della Terra Nascosta e alla Saga del mondo di Ulldart. Nei giorni di Lucca Comics & Games 2014 uscirà inoltre l’ultimo romanzo di Markus Heitz, Il cammino oscuro – La vendetta degli albi.

Robh Ruppel ha lavorato per videogiochi, film, animazione, editoria, parchi tematici per major come Naughty Dog, Dreamworks, Blue Sky, Disney Studios Animation, Disney TV Animation e Paramount. Ha insegnato all’Art Center College of Design (Pasadena), alla Gnomon (Hollywood) e alla Concept Design Academy (Pasadena). Ha ricevuto premi dallo Spectrum Fantastic Art Annual ed è stato pubblicato in numerosi altri annuari e collezioni.


Naughty Dog, 30 anni di arte interattiva: l'anniversario dello studio di sviluppo di videogiochi celebrato con una mostra tra immagini e narrazione.
Per celebrare la storia di uno dei maggiori sviluppatori di videogiochi del mondo, Lucca Comics & Games annuncia una mostra esclusiva in occasione del 30esimo anniversario di Naughty Dog, creatori di titoli leggendari come Crash BandicootJak and Daxter™, Unchartede The Last of Us™. Nel meraviglioso scenario di Palazzo Ducale, gli spettatori troveranno una storia visuale dei videogiochi, con concept art, storyboard, maquette originali provenienti dagli archivi di Naughty Dog. Robh Ruppel, uno degli art director dello studio, sarà protagonista in workshop e sessioni di autografi e parlerà dei suoi precedenti successi come Forgotten Realms, Dragonlance e Uncharted: Among Thieves. Fondato nel 1984 da Andrew Gavin e Jason Rubin, Naughty Dog ha raggiunto l’immeditato successo con la serie di Crash Bandicoot, per poi unirsi ai Sony Computer Entertainment’s Worldwide Studios nel 2001. Dopo i successi di Jak and Daxtere Uncharted, l’uscita dell’innovativo e pluripremiato The Last of Us ha posizionato definitivamente Naughty Dog tra i leader del settore. L’annuncio della mostra di Lucca, dal titolo Naughty Dog 30th Anniversary Art Show, coincide con l’imminente uscita di The Last of Us rimasterizzato per PlayStation®4. Inoltre, Naughty Dog e Dark Horse Comics produrranno The Art of Naughty Dog, l’esclusivo art book acquistabile a Lucca Comics & Games, viaggio nella storia dello studio attraverso gli schizzi, i disegni e il lavoro artistico che hanno reso i loro videogiochi memorabili.

AREA JAPAN

Benvenuti a Japan Town - Tutto quanto fa Giappone invade l'area Est delcentro storico. Si amplia lo spazio che da anni Lucca Comics & Games dedica al Giappone e al mondo dei manga, dei gadget, della ristorazione, degli usi e costumi del Sol Levante. Quello che fino all’anno scorso era contenuto nel Real Collegio si allarga nella parte nord-orientale del centro storico, per colorare e invadere pacificamente un intero quartiere. Nasce così Japan Town, l’area che ruoterà attorno a piazza San Francesco, aprendo così a un’intera parte di città il flusso delle migliaia di visitatori. Nello spazio antistante la chiesa ci sarà un padiglione di 400 mq dedicato a gadget, action figure e scuole di manga; dentro la chiesa ci saranno mostre a tema, attività laboratorio, workshop e incontri, e altre attività saranno ospitate nella Cappella Guinigi e nella Sala a Volte. Nel Giardino degli Osservanti sono previsti altri sette padiglioni, con inoltre il ManGiappone (il tradizionale spazio ristoro con specialità nipponiche) e un palco che ospiterà musica ed eventi. Insomma, la Revolution del 2014 parte proprio da nord-est, con l’ampliamento di un settore che negli ultimi anni ha conosciuto formidabile crescita di popolarità, di pubblico, di espositori.

AREA JUNIOR

Lucca Junior nel nuovo Family Palace: una Revolution a misura di bambino.   
Per il 2014 sono attese grandi “rivoluzioni” a Lucca Junior, prima tra tutte il trasferimento nell’ex Real Collegio, fino allo scorso anno sede del settore del Festival dedicato al Giappone. Il Japan Palace diventa quindi il nuovo Family Palace. Lo spostamento consentirà di dare un nuovo respiro al settore Junior, non più circoscritto in un singolo padiglione, ma valorizzato in un luogo di grandeprestigio. La possibilità di usare sale, chiostri, l’adiacente cortina delle Mura e la piazza antistante il palazzo porterà alla realizzazione di un vero e proprio polo di attività Junior in grado di accrescere lo spirito interattivo di questa sezione, arricchendolo di eventi, proiezioni, anteprime, mostre emanifestazioni in collaborazione con importanti partner. Uno spazio adattissimo anche per il mondo del family entertainment. Novità importanti saranno la creazione, in aggiunta alle altre 5 sezioni già esistenti, di una nuova sezione Movie dedicata alla proiezione di contenuti speciali, home video e anteprime cinematografiche a target kids e un importante incremento del settore dedicato all’illustrazione e al gioco, con il coinvolgimento di grandi brand. Quest’anno l’ingresso a tutta l’area Junior all'interno del Family Palace sarà completamente gratuito per adulti e bambini (non sarà necessario, quindi, l'acquisto del biglietto del Festival). Una speciale mostra sarà dedicata a Guido Scarabottolo, noto illustratore di libri per l'infanzia, famoso in tutto il mondo.

MUSIC AND COSPLAY

Il Teatro del Giglio  - Con l’edizione 2014, il Teatro del Giglioritorna cuore pulsante per Lucca Comics & Games: se l’anno scorso il teatro ospitò l’Area Stampa, quest’anno, oltre ai giornalisti accreditati, ospiterà eventi della manifestazione anche sul prestigioso palco. In primis la Cerimonia di Premiazione, venerdì 31 ottobre, in cui saranno assegnati i premi del fumetto, del gioco, dell’illustrazione. A seguire, dopo il successo tributato a Daniele Silvestri nel 2013, quest’anno l’Intervista a fumetti darà l’avvio ad un progetto di musica e animazione che vedrà protagonista Premiata Forneria Marconi, la più importante band italiana di progressive rock, insieme a Lucca Comics& Games, operazione che si concretizzerà nel 2015 con il concerto “Stati di immaginazione 2”. Quest’anno, Franz Di Cioccio, che della PFM è batterista, voce e uno dei fondatori, salirà sul palco del Giglio con la sua blues band Slow Feet al completo: con lui infatti ci saranno Lucio Fabbri, anch’egli membro della PFM, il chitarrista Paolo Bonfanti e il basso Reinhold Kohl.

07 luglio 2014

100% Lucrezia: il best of del personaggio più amato di Silvia Ziche!

100% LUCREZIA:

DIECI ANNI E NON SENTIRLI!


Silvia Ziche
Dedicata alla più adorabile “single fuori e zitella dentro” del fumetto italiano, un’imperdibile raccolta dei suoi primi dieci anni.


2004 d.C., anno zero della Zitellaggine Acuta, era astrologica della Lagna Ammorbante: dalla penna di Silvia Ziche nasce Lucrezia, eterna taglia 38 nell’anima, in perenne attesa dell’uomo della sua vita.
Dieci anni dopo la nostra eroina è più in forma che mai, e non vede l’ora di cantargliene quattro per averla fatta aspettare così a lungo!
 

E non dimenticare: fino ad esaurimento scorte, 100% Lucrezia è disponibile anche in limited edition (copia numerata e autografata + bellissima maglietta) e special edition (edizione digitale con ben 30 tavole in più). Tutti i dettagli per acquistarla qui!


Lascia un Commento per A6 Fanzine